Pubblicato da: virginialess | 6 aprile 2011

Regole per nonni ideali

E' un maschietto!

Cercavo un’ immagine adatta all’argomento. Questa è molto bella ed anche interessante, per cui  aggiungo qualche particolare.  Si tratta di un’opera dell’olandese  Simon von Altarten (1640-74), tra i migliori ritrattisti dell’epoca. La ricchezza dell’abbigliamento testimonia  lo status della famiglia; i piccoli vestivano allo stesso modo, con la sottana e le dande, senza distinzione di sesso.  “Lui”  ha poco più di un anno e che sia  maschio si ricava, spiega la didascalia, oltre che dallo sguardo risoluto, da diversi elementi:

“la posa marziale frontale che richiama alla mente ritratti di principi e generali abituati al comando e alla guerra, il bastone impugnato nella mano destra e il sonaglino stretto nell’altra come se fossero armi da combattimento, la catena d’oro che corre diagonalmente (..) che ricorda fasce e onorificenze conferite ad un soldato sul campo di battaglia.”

La mia intenzione iniziale era di riprendere un po’ i temi della cura ai nipoti piccolini, argomento piuttosto gettonato, formulando alcune regole riassuntive, così da definire una sorta di nonno” ideale” rispetto a quella fascia d’età. Eccole:

– essere disponibili nel momento del bisogno,  avendo cura del nipotino quando è malato oppure quando i genitori non possono accudirlo. Ma saper ritornare al proprio posto quando l’emergenza è rientrata.

– essere validi sostegni morali per i  genitori, soprattutto per la neomamma che, spesso insicura nel suo nuovo ruolo, in questo momento ha bisogno dell’appoggio di tutta la famiglia, in particolare di quella di origine.

– essere dolci e comprensivi con i nipoti costituisce  (quasi) un  diritto dei nonni. Ma ad educare e a dettare le regole ci devono pensare i genitori.

E un po’ più avanti, attraverso i racconti sulla storia della famiglia, i nonni saranno in grado di dare al bambino la consapevolezza delle proprie origini. Collocarsi nella continuità  delle generazioni rafforza l’identità e infonde sicurezza. I nonni, in certo senso, sono tutti degli “storici”. Ma ne parlerò un’altra volta.

Advertisements

Responses

  1. essere disponibili,essere validi sostegni morali,essere dolci e compresivi. Tutte regole giustissime che vanno rispettate per mantenere l’armonia in famiglia,ed avere la possibilita di essere guide,sostegni,compagni di gioco,fate che guariscono la “bua”…… per il futuro.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: