Pubblicato da: virginialess | 4 novembre 2015

Nonne “disuguali”

bimbiLa lamentela più frequente delle nuore riguarda l’invadenza della suocera. Al primo posto c’è l’eccesso di attenzioni per il figliolo ormai adulto e padre, al secondo la pretesa di frequentare assiduamente i nipoti o, peggio, di assumerne la gestione.

Ci sono ovviamente le eccezioni: alcune suocere/nonne, occupatissime in altro,  si mostrano poco presenti e “provvide” nei confronti della nuova famiglia. E alcune  nuore, che avrebbero un gran bisogno di essere aiutate, ci rimangono male. Tanto più quando la madre di lui non fa mancare il suo quotidiano impegno in un’altra famiglia: quella della sua figliola.

Questa neo-mamma (http://forum.alfemminile.com) se ne lamenta: i nonni paterni della mia bimba sono impegnati costantemente con altri due nipotini, figli della sorella del mio compagno…il grande (4 anni) va alla materna prima fino alle 16, ora vuole essere preso alle 13 quindi pomeriggio dai nonni…il piccolo (18 mesi) sempre da loro (mia cognata e il marito lavorano, ma lei part time, solo la mattina)… aggiungo che io purtroppo non ho più la mamma… da quando sono uscita dall’ospedale (prima figlia, io spaventata e senza esperienza, mio compagno subito a lavoro non ha avuto ferie) speravo non dico che la suocera si istallasse a casa mia, ma almeno qualche ora al giorno, o anche un giorno si e uno no…invece non si è quasi mai vista.

La poverina ha una buona opinione dei suoceri, tuttavia… x onestà lei mi dice sempre di andare io, potrei andarci dalla mattina alla sera, a pranzo e a cena, sono gentilissimi e disponibilissimi, ma veramente oberati dagli altri due…ma se vado mi sento di troppo e cmq loro non riescono a dare attenzione alla mia…

Non può aspettarsi che sua cognata si mostri altruista e “alleggerisca” un po’ la mamma a suo favore; così conclude con amarezza il suo sfogo: qualche mia amica dice “per forza, un conto sono i figli della figlia, un conto i figli della nuora…”…ma i nipoti non sono tutti uguali??? a me dispiace perchè lei è una nonna stupenda e la mia bambina avrebbe solo lei…e invece aspetto invano una citofonata che non arriva mai….sono io cattiva????

In generale le giovani madri fanno molto conto (per  necessità e “comodità”) sull’aiuto delle proprie. Toccherebbe a queste ultime, cioè a noi nonne, considerare le situazioni concrete e adottare comportamenti non diseguali, distribuendo il nostro impegno verso i nipoti in modo corretto e razionale. Alla figliola troppo supportata (mia cognata… la sfrutta in tutto e x tutto (panni da stirare ecc. scrive la nuora trascurata) si può per esempio proporre/offrire una baby sitter o colf per qualche ora, il nonno  dovrebbe prestarsi a badare talvolta da solo al nipotino più grande…

Insomma, la domanda con tanti interrogativi ha un’ovvia risposta: sì, i nipoti sono tutti uguali e noi nonne dobbiamo fare in modo che (insieme alle loro mamme) si sentano tali!

Advertisements

Responses

  1. Virginia,
    lei è stata davvero “squisita” con questa risposta! La ringrazio per essersi informata, per avermi dedicato del tempo prezioso.
    Penso che all’inizio adotterò la strategia del “non rispondo”, che quindi alla lunga porterà alla morte naturale del gruppo. Dopo che sarà passato un po’ di tempo, almeno un mese di non utilizzo, scioglierò il gruppo, giustificando la cosa con “non mi funzionava bene, avevo troppi gruppi tra scuola, nuoto, calcio….”, ottima soluzione per nonne poco esperte, come in effetti sono loro. Questo però non significa che vengo sollevata dall’obbligo di inviare foto! Perchè soprattutto mia suocera si lamenta spesso del fatto che le invio poche foto del nipote. L’unica è mandare foto separatamente, a suocera e mamma.
    Grazie ancora per avermi aiutata. Un bacio. Sandra

  2. Buongiorno Nonna Virginia,
    sono una nuora, ho un bambino che da poco ha iniziato la scuola. Le nonne, sia mia mamma che mia suocera, vivono entrambe lontane, al sud. I rapporti sono buoni con entrambe, tuttavia è chiaro che a mia mamma confido più cose e viene più spesso a trovarci.
    Da quando mio figlio ha iniziato ad andare a scuola ho pensato di fare un gruppo su what’sapp con tutti i parenti, nonne comprese ovviamente, per condividere le foto di mio figlio (primo giorno di scuola, prime esperienze, ecc.). Ho notato che soprattutto le nonne fanno a gara per pubblicare sul gruppo foto di auguri e robe del genere, dedicate a mio figlio. Il risultato è che sembra una competizione a chi pubblica il commento o foto più bello e più affettuoso. Avevo creato il gruppo per una mia comodità, cioè per caricare una sola volta le foto e condividerle con i parenti. Evidentemente è stato un grosso errore. Io mi sento in difficoltà. All’inizio rispondevo ad entrambe con un grazie e qualche faccina…ma poi mi sono accorta che potevo sbagliare tono della risposta e rischiare di rispondere in maniera diseguale, offendendo mia suocera specialmente. Inoltre, qualche volta mia mamma si sbaglia e invece di scrivere a me personalmente, scrive sul gruppo…non scrive mai cose compromettenti, ma l’altra nonna risponde, anche se non era rivolto a lei. Insomma, un pasticcio. Ora cosa faccio? Mi dia un consiglio, per favore. Grazie mille.

    • Carissima Sandra,
      il pasticcio in cui ti trovi riesce in certo senso “allegro” rispetto alle situazioni spiacevoli e persino drammatiche che mi vengono di solito proposte. Due nonne fanno a gara nel testimoniare la loro affettuosa presenza, utilizzando un mezzo tanto diffuso e popolare. Che carine, è la prima reazione: errata!
      Non uso what’sapp, ma ne sento parlare spesso nella mia cerchia, ricavandone l’impressione che questo popolarissimo mezzo di comunicazione, così simpatico in prima battuta, produca in definitiva più noie che vantaggi.
      Per verificare meglio e risponderti a tono, mi sono rivolta alle mie figlie e alle amiche con nipoti chiedendo notizie sulle loro esperienze, il che ha allungato un po’ i tempi della risposta.
      In pratica tutte si sono trovate in difficoltà per eccesso di messaggi. Gruppi di genitori nati per facilitare il rapporto scuola-famiglia si sono trasformati in persecutorie documentazioni fotografiche di alcuni membri desiderosi di socializzare; parenti più o meno stretti danno conto a tutti gli altri, per nulla interessati, di ogni performance sportiva, culinaria, artistica… E via così, intasando la memoria dei cellulari e mettendo in crisi gran parte degli utenti.
      Per venire al punto, il tuo problema, all’apparenza lieve, non risulta di facile soluzione. Elenco di seguito una serie di possibilità, alcune per così dire radicali, altre più diplomatiche. Le prime implicano una serie di bugie, di cui – per quanto “il fine…” ecc.- è sempre un po’ sgradevole avvalersi. Ovviamente se il gruppo rimane aperto, lo scambio potrebbe proseguire anche se non rispondi/partecipi; facendo mancare il riscontro del nipote immagino che le nonne perdano interesse.
      -Fai alle due nonne (separatamente), un discorsetto del genere: “Era carino per l’inizio della scuola, ma adesso è routine, c’è poco d’interessante da mostrare”, rispondi sempre meno e speri nella “morte naturale” del gruppo.
      – Sciogli il gruppo e te ne giustifichi a posteriori con una motivazione simile alla precedente
      – Adduci scuse tecnologiche: “lo smartphone s’era impallato, ho dovuto eliminare delle app” (se le nonne non sono granché esperte)
      – Fingi di aver perso il cellulare e ne usi uno antiquatissimo che non supporta l’app
      – Spegni il telefono per parte della giornata, inventando una serie di impegni/attività in luoghi dove non è possibile usarlo. Alla riaccensione elimini i messaggi e, interpellata, dichiari di non averli ricevuti.

      Altro non mi viene in mente: fammi sapere!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: