Pubblicato da: virginialess | 9 ottobre 2016

La nuora perfetta (e diplomatica)

8483324-tre-generazioni-di-una-famiglia-seduti-insieme-sulla-spiaggia-di-invernoAi decaloghi ho fatto ricorso anch’io, e in effetti nel web abbondano . Questo si trova su Pianeta donna* e, pur condivisibile su varie questioni, mi lascia un po’ in dubbio quanto all’impostazione “etica”. Niente di grave, per carità: consiglia molta cautela   e, secondo me, difetta un tantino in schiettezza. Mi sembra però efficace rispetto al fine auspicato, cioè  il quieto vivere, cui tutte in definitiva teniamo. Lo propongo con qualche commento.

  1. Abbi molta pazienza. Si riferisce alla diversità di opinioni rispetto ai suoceri e conclude: Purtroppo non potrai rispondere a tono ogni volta, spesso dovrai dar loro soddisfazione o quantomeno fingere che abbiano ragione.
  2. Comprendi cosa è davvero importante.  Condivisibile.  Non ha senso litigare per le questioni di poco conto, meglio riservare eventuali discussioni per gli aspetti più rilevanti della tua vita, come ad esempio l’educazione dei figli, il tuo lavoro, il tuo rapporto con il partner.
  3. Mantieni una certa distanza. Dopo aver consigliato di stabilire buoni rapporti, giustamente precisa: dovrai imparare a non coinvolgere troppo i tuoi suoceri negli eventi molto personali, come ad esempio eventuali disguidi con il partner o l’educazione dei figli, altrimenti si sentiranno autorizzati ad intervenire in ogni questione
  4. Sii sempre educata. (Ci mancherebbe…) perché passerai automaticamente dalla parte del torto e il tuo compagno potrebbe non apprezzare questa tua irriverenza.
  5. Fai intervenire il partner. anche se sei molto arrabbiata, il mediatore perfetto è infatti il tuo compagno. Sicuramente lui saprà molto meglio di te come interagire con i suoi genitori… È ragionevole, ma non sono d’accordissimo. Un povero figlio/marito strattonato da madre e moglie parimenti aggressive mi ha sempre fatto pena.
  6. Non dimenticare le ricorrenze. Ok!
  7. Coinvolgi i suoceri nella vostra vita. Argomento  ovviamente spinoso: nè troppo, nè poco e avendo cura di selezionare le occasioni più adatte. Ineludibile la conclusione: Se avete dei figli, assicurati che passino del tempo con i loro nonni.
  8. Dimostra interesse nei confronti dei suoceri.  Una buona nuora si interessa della vita dei propri suoceri, chiedendo loro informazioni sulla loro salute o su quella dei loro parenti e dimostrandosi attenta ai loro gusti o esigenze. Doveroso, ma non facilissimo nella pratica qualora i suoceri siano pretenziosi e invadenti…
  9. Accetta i regali con entusiasmo. Non ci piove, per quanto possano spiacere. Unica eccezione, quelli destinati ai nipoti, qualora siano in controtendenza con i tuoi metodi educativi (ad esempio perché viziano troppo i tuoi figli). Occorre farlo capire: con diplomazia, s’intende. Purtroppo molti nonni sembrano sordi a tal proposito!
  10. Renditi disponibile. Specie se c’è bisogno d’aiuto: malattie, imprevisti, accompagamenti. Naturalmente non significa essere al loro servizio 24 ore su 24 e, come per il punto 8, ci si augura che i suoceri abbiano il senso della misura.    

Riflessione per noi nonne: esaminiamo criticamente le nostre aspettative/ pretese prima di giudicare “imperfetta” la nuora!

http://odiami.pianetadonna.it/il-decalogo-della-nuora-perfetta-284999.html#steps_11

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: