Pubblicato da: virginialess | 12 giugno 2019

Noa Pothoven si è lasciata morire


Come non essere angosciate per la fine di questa “nipote” appena diciassettenne… Presentata oltretutto in modo “politicamente scorretto” perché, dalle prime notizie dei media, pareva avesse ottenuto l’eutanasia, legale nei Paesi Bassi anche per i minori. Non era così

“la ragazza aveva chiesto l’eutanasia, ma la clinica a cui si era rivolta, in virtù della giovane età e del problema psichiatrico alla fonte, l’aveva rifiutata. Noa è stata indirizzata verso psicoterapie e la sua richiesta rinviata al compimento dei 21 anni per una nuova eventuale valutazione dell’eutanasia. Ma lei non ce l’ha fatta ad aspettare e ha scelto di morire a casa”.
https://www.repubblica.it/esteri/2019/06/0…asia-227960153/

Il che discolpa il suo paese ma non ha evitato la tragica conclusione. Noa si è lasciata morire di fame e sete assistita dai parenti e da personale medico.
“Sono seguita, non ho dolore e trascorro tutto il giorno con la mia famiglia (sono nel salotto di casa mia in un letto di ospedale). Sto salutando le persone più importanti della mia vita”.

Come cittadina, sono favorevole all’eutanasia, ma da praticare in condizioni gravissime e con forti restrizioni. Sul piano personale, trovo raggelante immaginare la scena del congedo. Sono madre di due figlie e nonna di due nipoti maschi. Mai avrei “consentito” il suicidio programmato di un/a minorenne, moltiplicando invece gli sforzi (anche economici) per sottoporlo/a a ulteriori terapie. E non mi sarei arresa, magari per anni.

Noa era stata vittima di tre episodi di violenza, a partire dagli 11 anni, e su ciò bisognerebbe
riflettere e “lottare” ancora, senza sosta. Aveva denunciato nel suo libro “Vincere o imparare” che nei Paesi Bassi non ci sono strutture specializzate dove gli adolescenti possano ottenere supporto fisico o psicologico in casi simili.

Da noi non va certo meglio dichiara la neuropsichiatra Costantino https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/06/0…erapia/5234079/


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: